180, comma 8 C.d.S.: sanzione: termini e modalità.

180, comma 8 C.d.S. sentenza avv. Giovanni Longo Pisa

180, comma 8 C.d.S.: sanzione: termini e modalità. Art. 180, comma 8 C.d.s.: in caso di commessa infrazione al C.d.S. per mancanza di documenti (siano essi patente, libretto di circolazione, assicurazione, eccetera), il conducente del veicolo, ex art. 180, comma 1 C.d.S. è punito con una sanzione che varia da …

Continue reading

Invalida la costituzione in giudizio di Agenzia delle Entrate Riscossione con l’assistenza di avvocati del c.d. libero foro.

Agenzia delle Entrate Riscossione non può farsi assistere da avvocati del libero foro. Avv. Giovanni Longo Pisa

Invalida la costituzione in giudizio di Agenzia delle Entrate Riscossione con l’assistenza di avvocati del c.d. libero foro. Secondo il Giudice tale eccezione è rilevabile d’ufficio: a seguito delle disposizioni di cui all’art. 1 del D.L. 193/2016 convertito nella legge 225/2016 che hanno regolato la successione dell’Ente Pubblico Economico in …

Continue reading

Comunicazione dati conducente: termine perentorio per notifica sanzione art. 126 bis C.d.S.

fermo amministrativo auto. Avv. Giovanni Longo Pisa

Comunicazione dati conducente: termine perentorio per notifica sanzione art. 126 bis C.d.S. Al cittadino era stato notificato da parte della I.C.A. Srl il “Fermo amministrativo di Beni Mobili Registrati – Comunicazione di Avvio della Procedura” sul suo mezzo, per conto dell’ente impositore Comune, sulla base di un asserito debito portato …

Continue reading

Titoli e bond: acquisto: responsabilità della banca: ammissibilità C.T.U.

Titoli bond, acquisto, responsabilità della Banca, CTU ammissibilità, avv. Giovanni Longo, Pisa

Acquisto di titoli bond da parte del cliente: responsabilità della banca: ammissibilità C.T.U. A seguito dell’ammissione di una CTU da parte dell’Organo Giudicante, in materia di acquisto di titoli/bond da parte dei cittadini, la banca ha inteso opporsi, chiedendo la revoca dell’ordinanza ammissiva della CTU. Il G.I. considerato che in …

Continue reading

Notifica ex art. 140 c.p.c. e art. 143 c.p.c. differenze e presupposti.

Notifica ex art. 140 c.p.c. e art. 143 c.p.c. avv. Giovanni Longo Pisa

Notifica ex art. 140 c.p.c. e art. 143 c.p.c. differenze e presupposti. In caso di notifica, la semplice e temporanea assenza non equivale a trasferimento. Il presupposto per la notifica ai sensi dell’art. 143 c.p.c. è il fatto di non conoscere la residenza, dimora o domicilio del destinatario e che …

Continue reading

Notifica: irreperibilità “relativa” del destinatario.

notifica cartella irreperibilità relativa

Notifica della cartella esattoriale e dell’avviso di accertamento; inesistenza. La Corte di Cassazione con sent. 22.11.2012, n. 258 ha uniformato le modalità di notificazione delle cartelle di pagamento (art. 26) e dell’avviso di accertamento (art. 60 D.P.R. n. 600/73) nel caso di destinatario “relativamente” irreperibile, dichiarando l’illegittimità costituzionale del terzo …

Continue reading

Nullità del contratto “MY WAY” e “FOR YOU” per difetto di meritevolezza degli interessi perseguiti

Cassazione Civile, Sez. I, 27 febbraio 2017, n. 4907 – Pres. Rel. Di Palma Nel negozio atipico denominato “MY WAY” e ” FOR YOU” sussiste un’oggettiva sproporzione tra le controprestazioni la quale si accompagna a una disparità di posizione tra l’intermediario e il risparmiatore, pertanto il contratto è nullo per …

Continue reading